25 novembre 2005

Dodicesimo giorno di fila al lavoro

Non riesco ad aprire il browser.
Non ho fatto manco un complimento alle colleghe gnocche.
I ragazzini già sparano botti, e andranno avanti fino a capodanno.

Mó esco e je meno.

10 commenti:

  1. Domeniche comprese?
    I botti sono una delle cose più inutili della storia.

    RispondiElimina
  2. Inutili ma allo stesso tempo dannose, ovvio...

    RispondiElimina
  3. se sparati con intelligenza senza esagerare con la potenza e soprattutto non a novembre i botti sono una cosa simpatica, per me.
    ciao
    acar

    RispondiElimina
  4. menajene.
    AmicaN

    RispondiElimina
  5. Corcali de bbotte.

    Gil/sopravvissuto a 18 anni di capodanni a Taranto. Non saprei fare il confronto con Napoli ma di sicuro ci stanno dentro alla grande...

    RispondiElimina
  6. La mitica Ταρας, via d'Aquino, Mariscuola San Vito, dicembre di quindici anni fa, me pare ieri.

    RispondiElimina
  7. Sparati con intelligenza?
    Ma i botti servono proprio a fare un po' i teppisti ^_^

    Non so bene come sia Napoli, ma il capodanno più pericoloso che io ho vissuto è stato a Monaco di Baviera

    RispondiElimina
  8. Be', giusto per dare un'idea, a casa dei miei nonni si staccavano i quadri dalle pareti...

    Gil/si vociferava che fossero i pescatori di frodo che gettavano le bombe dalle finestre, ma non saprei che credito dare alla notizia.

    RispondiElimina
  9. mi unisco alla eventuale spedizione punitiva ! :PPP

    RispondiElimina
  10. Gil a Taranto sono stati liberati quasi subito dagli americani, stanno ancora dando fondo alle scorte dei partigiani.

    RispondiElimina