6 dicembre 2005

Post dell'anno 2005

(Questo è di B2Spirit, il Maître à penser ufficiale di IHMS, ed è da pubblicazione immediata. Di persona ha uno spettacolare accento romagnolo. Mi permetto qualche adattamento per la diversa estetica del blog)

Gunther ll ha scritto:

> NOn capisto che divertimento ci sia a passare una giornata al
> freddo..........
> Andate alla Futa ed io me ne stò al calduccio del caminetto di casa mia!!!!!

"Dove non si può spiegare bisogna incominciare a narrare." (Cit.)

Ove non si possa nemmeno narrare si facciano elenchi.

A) Potrei dire che ti ha già risposto Numero 6.

B) Potrei aggiungere che ti rispose già Mogol (capire tu non puoi, tu chiamale se vuoi…) Siccome Mogol spiegò troppo, (hai mai provato a guidare…) pur avendo il pover’uomo ogni giustificazione, disponendo come spazio di una sola canzone, forse occorre qualche altra frasetta.

C) Credo qualsiasi essere umano purchè alzatosi dalla savana possa condividere che: “Il bello è difficile non è IL difficile”.

D) L’Amatore non è un Professionista e il Turista non è un Viaggiatore. A 10 C° sottozero e il cielo di grigio l’amatore NON va a sciare. Sugli sci io sono un amatore, anzi un turista “principessinA” prediligendo inoltre piste con baita confortevole und bono manciare all’una su terrazzo di legno esposto a sud mit magnifiken panorama. Aggiungo che se sono stanco mi fermo, scendo a valle e vado a farmi una doccia con sonnellino dopo pozione alcoolica bollente. Guarda caso dopo un incidente sono andato a sciare molto meno, cosa che non è avvenuta riguardo i “mezzi a motore”.
Perché? Non lo so ma quasi nessuno è Viaggiatore/Pro in tutto. Non mi sono sognato di andare all’Elefantentreffen perché non me la sento, né di dire che chi ci và è deficiente visto quanto ho rotto i santissimi a chi ci è stato.

E) Vado in sQter d’inverno per vedere gli amici “alla faccia” dell’inverno e/o per vedere posti belli anche d’inverno. E’ così poco?

F) Nessuno ha dato del paccaro a chi non è potuto venire per condizioni climatiche più vicine all’alpinismo che al motorismo.

G) "una vita dove il rischio può prendere qualsiasi forma è molto probabilmente breve ma una vita completamente priva di rischio è sicuramente noiosa" (Cit.)

H) Ho una parente, chiamiamola “Zia Adalgisa” che è da anni quasi totalmente insoddisfatta della sua vita benché continui ad avere svariate incrollabili opinioni (mi verrebbe da dire poiché invece di benché) quindi se ritiene giusta una cosa io mi oriento all’inizio verso il contrario. Il metodo mi ha dato qualche bella soddisfazione.
Ah, in materia la pensi come Zia Adalgisa.

I) Hai dato un occhiata a quanti messaggi ci sono che ricordano la bella (sic!) giornata e il piacere di rivedersi ecc ecc, IHM(S)…Lo fanno per ruffianeria e ingraziarsi alcuni potentissimi demoplutogiudomassonici IHM(S)isti?

J) Passata Firenzuola, salendo per Castro San Martino verso la Futa si si sono levati in volo due enormi rapaci salendo a spirale mentre le nubi li avvolgevano rotolando. La fantasia folgorata dall’illusione sensibile di essere contemporaneamente altrove in un altro tempo. Fallo te, senza chimica.

K) Ho fatto il ritorno col sottocasco in tasca e con la visiera aperta. Butta via.

L) Ho trovato quattro curve belle e asciutte.

M) Ho trovato due belle curve in Raticosa bagnate e le ho fatte lo stesso (benino)…

N) … con staccatella davanti a golfista golfiere ingolfato che aveva appena spiegato a lei “oggi non vado perché è ghiacciato”.

O) Mi sono reso conto che anche condividendo solo 5 minuti con ciascuno - superate oramai le 80 presenze - ogni treffen non può permettere a tutti di incontrare tutti, e lascia con abbastanza insoddisfazione da agganciarsi al successivo; e trovo che sia meraviglioso.

P) C’è sempre qualcuno nuovo o che non vedevi da un po’.

Q) C’è sempre qualcuno che hai visto ieri l’altro.

R) Nessuno mi ha rotto i cogli@ni. Trova tu un gruppo di 90 persone con rompicoglioni zero.

S) Quando passo per i villaggi fra il fumo dei camini, oggetto della curiosità di povere massaie intirizzite dal gelo pur essendo ferme e coperte godo di una effimera sensazione di virile baldanza.

T) Quando passo per i villaggi e sono intirizzito io, mi fermo a scaldarmi ben contento che ci sia un villaggio con una barista oltre alle massaie.

U) Sono caduto in estate…

V) Ogni età ha le sue soddisfazioni. Nell’improbabile ipotesi che io arrivi agli 80 anni, è irragionevole pensare che sarò in grado anche di andare in giro in inverno e voglio lasciarmi qualcosa per allora…

W) Il grande schermo non è il cinema, è la visiera del mio casco. (*)

X) S.E. lo vuole e noi con lui.

Y) Siamo un gruppo di vecchi cogli@ni, giovani inclusi. Lasciaci perdere, non capiremo mai.

Saluti e grazie rese a tutti IHMisti e IHMSisti “da Alfredmann a Zanna”.

(*) lo so che è eccessivo, patàca e sborone ma "quanno ce vò, ce vò" (cit.)

2 commenti:

  1. Eh eh eh... i ricordi da tirare fuori davanti ad una bella grappa :D

    La fantasia folgorata dall’illusione sensibile di essere contemporaneamente altrove in un altro tempo. Fallo te, senza chimica.

    Ma con la chimica vien meglio...

    RispondiElimina