3 luglio 2008

Er giro de 'e sette chiese (3)

Chiesa Metodista a Roma
I metodisti prendono forma per l'opera dei fratelli Wesley nel '700, e in area anglofona hanno talvolta il nome di Wesleyans.
Originariamente un movimento della chiesa anglicana, si sono poi scissi diverse volte su varie questioni, e tra metodisti inglesi e americani.

La loro chiesa si trova in via XX settembre, in un palazzo costruito apposta a fine '800, nell'area spianata dal neonato stato italiano per costruire il nuovo Ministero della Difesa.
È stata progettata da Rodolfo Buti e Carlo Busiri Vici, architetti molto attivi nella Roma dell'epoca.

Sulla porta d'ingresso, se ingrandite l'immagine, vedrete delle scritte in ideogrammi orientali.
La diffusione delle chiese protestanti in oriente era una cosa che ignoravo completamente, ma qui a Roma, tolta qualche manciata di anglosassoni residenti, cinesi, coreani e altro levante assortito costituiscono spesso la maggioranza dei fedeli.

5 commenti:

  1. l'architetto si chiama Busiri Vici (grande stirpe di architetti, peraltro).

    RispondiElimina
  2. busiri che? mmm...

    RispondiElimina
  3. la domenica fanno la bible-school, proprio come nei telefilm teocon americani.
    la cosa più bella però è all'interno del portone laterale (via firenze 38): c'è una targa che ricorda che questa chiesa è stata tirata su proprio il 20 settembre di non so che anno.
    alla faccia del papa, insomma.

    RispondiElimina
  4. ah, e ci tengono tantissimo a dire che loro, dei soldi che prendono con l'8xmille, non ci fanno nemmeno mezza attività di proselitismo.
    c'è da credergli, fidatevi.

    M.

    RispondiElimina
  5. M.: ma io ci credo, e comunque i progetti dell'8pm sono tutti documentati sul sito del ministero dell'economia.

    RispondiElimina