9 maggio 2008

B-side (2) - i misteri di Colli Aniene (commercio)

Lavanderia
Una piccola storia romana.
Colli Aniene ha il graffitaro di quartiere, che purtroppo è uomo e quindi addio ai miei sogni di conoscere una Sprayliz in carne e ossa.
Questo ragazzo, oltre all'attività tipica di quelli come lui, fa anche lavori su commissione, cioè dipinge le serrande a richiesta dei commercianti, che a dire il vero lo lasciano creare come preferisce.
Diversi negozi si sono già fatti decorare, ottendendo, oltre al miglioramento estetico, il vantaggio che altri eventuali pitturatori lasciano l'opera intatta, vedendo la firma del "collega".
In questo caso il nostro eroe fa una spettacolare pubblicità bidirezionale: l'esercizio è una lavanderia, e lui si ritrae dicendo "qui si smacchia", servizio di cui presumo abbia spesso bisogno.

6 commenti:

  1. Gran bella idea. Tra l'altro anche bellissimo lavoro...

    RispondiElimina
  2. Ma è la farmacia di via Santi! Quella vicino al Centro Analisi Tiburtino, ci abito proprio davanti. Dalla mia finestra vedevo la serranda colorata, nella foto pubblicata si evidenzia ancor di più la bravura del "bombolettaro". Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Io abito proprio sopra la lavanderia!! Che quartiere!

    RispondiElimina
  4. ci abito di fronte...:)

    RispondiElimina
  5. è la lavanderia vicino fior di pizza! Ignoranti!

    RispondiElimina