6 maggio 2005

Si sposa un altro

Essere giovani, è cercare di rimorchiare dovunque.
Non esserlo più, è cercare di rimorchiare ai matrimoni degli amici.

7 commenti:

  1. Io devo riuscire ad inventarmi una balla per evitare di andare all'ennesimo matrimonio di amico. La pagliacciata di quella cerimonia, e tutte le menate che ne derivano [legarsi per sempre? Per piacere, ma và...]

    RispondiElimina
  2. Onestamente ci si appalla un po'. Da bimbi si svicolava, e fra pallate e rientri al tavolo ci si divertiva.

    RispondiElimina
  3. E la cerimonia, religiosa o civile che sia? Che barba, che noia.

    RispondiElimina
  4. Non pensate che i periodi matrimoniali/procreativi siano ciclici?

    L'ultimo che ho vissuto è stato nel 2000, si sposavano tutti.
    Adesso è il momento di un'altro ciclo e di un'altra figliata.
    Quest'anno sono invitato a 5 matrimoni (buona se vado a 1), e conto 3 bebè in arrivo da amici e altri 5 da conoscenti.
    Sono mesi che sento solo di case da comprare/arredare/ristrutturare e completini da neonato ^^

    RispondiElimina
  5. lelekeith6/5/05 20:39

    Io prima di declinare qualsiasi invito cerco sempre di informarmi sul menù: un dettaglio non da poco!!!

    RispondiElimina
  6. Lele hai un ottimo senso pratico, non c'è che dire ;-)
    Brain

    RispondiElimina
  7. Quoto Gerry, nel senso che da quando mi sono sposato si sono sposati a catena. Il risultato finale è che al 90% ci dovevo andare a tutti e che in questi 3 anni metà dello stipendio se ne è andato in matrimoni.
    Ma i litri di vino in Franciacorta un mese fa sono indimenticabili. E pure l'autostrada al ritorno.

    RispondiElimina